Articolo su Officina del sorriso

La rivista Vita Trentina parla di noi e del nostro prossimo progetto:

Un sorriso salverà il mondo

La bella esperienza dell’Officina del sorriso di Teatro per Caso, messa in piedi grazie alla collaborazione con l’associazione Mercurio, sulla sponda del lago di Garda.

29/10/2014 di Roberto Moranduzzo

Dal Basso Sarca all’India, alla Palestina e alla Georgia, l’impegno di Officina del Sorriso. Gioco, creatività e fantasia diventano veicoli di autostima e di crescita

Goa (India) - all'"El Shaddai Street Child Rescue" attività teatrale e giocoleria con Officina del sorriso

Un sodalizio consolidato di artiste ed artisti – attrici e attori di teatro ed educatori – a Nago Torbole e Riva del Garda. Un’attività di promozione culturale e ricreativa presente ormai da diversi anni sul territorio e al contempo un interessamento per altri mondi, solo apparentemente lontani. E’ la bella esperienza dell’Officina del sorriso di Teatro per Caso, messa in piedi grazie alla collaborazione con l’associazione Mercurio, sulla sponda del lago di Garda…

LEGGI L’INTERO ARTICOLO QUI

Parole chiavemondialità (1678), teatro (665), cooperazione internazionale (466), infanzia (296)

On the road again

L’articolo apparso sul quotidiano l’Adige mercoledì 31 ottobre 2012.
Adige 31 ottobre 2012

Parlano di noi:
Alto Garda e Ledro News – blog di Paola Malcotti
Famiglia Cristiana
Osservatorio Balcani e Caucaso
Giornale Dipende

Articolo su Kozarski vjesnik di Prijedor

Articolo officina del sorriso 15 ottobre 2012

“Visita del teatro itinerante di Trento”

PERFORMANCE ARTISTICA A LJUBIJA

Il teatro itinerante di Trento in collaborazione con l’Agenzia della democrazia locale di Prijedor ha realizzato la performance artistica Officina del sorriso presso la scuola dell’obbligo „Mladen Stojanovic“ di Ljubija. Il programma è stato seguito con tanto entusiasmo da oltre 100 ragazzi, studenti della scuola.
Sladjana Miljevic, rappresentante dell’Agenzia della democrazia locale, ha detto che il progetto „Officina del sorriso“ si realizza dall’anno 2006 come iniziativa del Teatro per Caso di Nago in collaborazione con l’associazione „Mercurio“ di Riva del Garda. Si tratta di un gruppo di artisti, che, oltre alla recitazione, realizza anche le attività di fotografia, danza, pittura, regia e altri tipi di arte, destinata ai bambini e ai giovani.
„Forse sarebbe stato più visibile e attraente se gli artisti italiani si fossero presentati in piazza principale di Prijedor. Eppure, noi abbiamo scelto Ljubija proprio per offrire ai ragazzi di Ljubija quell’opportunità perchè loro non hanno le possibilità di godersi la vita culturale di Prijedor“, ha aggiunto Sladjana.
Il tour è iniziato il 14 ottobre e durerà fino al 20 novembre e oltre Prijedor, la squadra teatrale si presenterà anche a Kraljevo, Pec/Peja, in Giorgia e in Armenia.
L’obiettivo del progetto è attivare la popolazione locale nel divulgare l’energia positiva attraverso la lingua universale dell’arte, scambio di esperienze, integrazione sociale e creazione di contatti per la realizzazione di eventuali futuri progetti insieme.
Il progetto „Ofifcina del sorriso“ è sostenuto dall’associazione Trentino con i balcani di Trento, Cassa rurale Alto Garda e del Comune di Arco.

Comunicato stampa

COMUNICATO STAMPA NR 1

Parte il 14 ottobre, da Nago, il viaggio on the road attraverso i Balcani ed il Caucaso  di “Officina del sorriso”. Il progetto Italia Armenia on the road 2012 è una iniziativa della compagnia teatrale Teatro per Caso di Nago (TN), resa possibile grazie alla collaborazione dell’Associazione Mercurio di Riva del Garda e al sostegno di Associazione Trentino con i Balcani di Trento, Cassa Rurale di Arco, Cooperativa Ephedra e Comune di Arco.

Dal 14 ottobre al 20 novembre, a bordo di due furgoni, sei artisti volontari si alterneranno in performances di strada e laboratori ludico-creativi per ragazzi, attraversando dieci Paesi diversi. Gli spettacoli si svolgeranno in Bosnia Erzegovina, a Prijedor, in Serbia a Kraljevo, in Kosovo a Pejë/Peć, a Gori e Tbilisi in Georgia e a Gyumri in Armenia.

I laboratori di teatro, video, musica e giocoleria si svolgeranno in particolare in Kosovo, dove l’attenzione si rivolgerà alle minoranze, e in Georgia, dove verranno coinvolti i ragazzi profughi di guerra, grazie anche all’aiuto degli Scout georgiani e della trentina Maura Morandi. Una settimana intensa di lavoro sarà necessaria per la realizzazione e il debutto di una performance multimediale dei partecipanti con la collaborazione delle associazioni locali (ADL Prijedor – Bosnia Erzegovina, Positive Youth Kralievo – Serbia, Centro giovanile Pejë/Peć – Kossovo, Centro Culturale Italiano di Tbilisi – Georgia, Georgian Organisation of the Scout Movement – Scouts of Georgia).

Alle Comunità ospiti, gli artisti dell’Officina del sorriso offriranno anche una loro creazione speciale, lo spettacolo di strada “The trip”, che, narrando con ironia e leggerezza la trasformazione di un ragazzo attraverso l’incontro di mondi fantastici e la scoperta delle sue abilità, racconta come la ricerca della creatività porti il sorriso e delle trasformazioni positive in tutti.

Gli scopi di questo viaggio sono volontaristici e sociali, conoscitivi ed antropologici, artistici e culturali; per apportare un contributo creativo e per ricercare una rete proficua ed innovativa con quelle associazioni trentine già presenti nei territori interessati. Scrivono i viaggiatori del teatro…”…siamo consapevoli che l’arte e la creatività producono nelle persone delle trasformazioni significative: l’abbiamo visto più volte in India con i ragazzi di strada, lo vediamo in noi stessi, che amiamo il teatro in tutte le sue forme e ne siamo continuamente innamorati. Crediamo che il linguaggio artistico possa veicolare anche un messaggio di pace, poesia e speranza. Affrontiamo il Viaggio verso i Balcani e il Caucaso pieni di fiducia, credendo nelle possibilità che nascono dall’incontro di altre culture, di spazi sconosciuti, di situazioni diverse, e a volte, meno fortunate.”

Per questo progetto “Officina del sorriso” ha collaborato attivamente con Carovana BalcanimAzioni 2012, Osservatorio Balcani e Caucaso – Rovereto, Scout Laici CNGEI – Arco, Biblioteca civica B. Emmert – Arco e ha il patrocinio del Consolato Italiano in Armenia e del Consolato Armeno in Italia.

I frutti di questa esperienza saranno raccolti in un film documentario e in diversi reportages fotografici.

Potete seguire il progetto sul blog www.officinadelsorriso.org

Sostegno
Associazione Trentino con i Balcani
Cassa Rurale Alto Garda
Cooperativa Ephedra
Comune di Arco

Collaborazioni
Carovana BalcanimAzioni 2012 – Associazione Trentino con i Balcani
Osservatorio Balcani e Caucaso – Rovereto
Scout Laici CNGEI – Arco
Biblioteca civica B.Emmert – Arco
Agenzia della Democrazia Locale Prijedor – Bosnia Erzegovina
Positive Youth Kralievo – Serbia
Centro giovanile Peja – Kossovo
Centro Culturale Italiano di Tbilisi – Georgia
Georgian Organisation of the Scout Movement – Scouts of Georgia

Con il patrocinio
Consolato Italiano in Armenia
Consolato Armeno in Italia

La notizia sulla pagina di Osservatorio Balcani e Caucaso

L’evento a Prijedor in Facebook

il Gruppo Balcanimazioni 2012 su Facebook

La notizia sulla pagina di Trentino Balcani

…e su crushsite

 

Iniziativa in Bilioteca Riva del Garda

Normal
0
0
1
145
831
--------------------
6
1
1020
10.2006

0
0
0

Venerdi 2 ottobre alle ore 18.30, presso la Biblioteca Civica di Riva del Garda, prenderà il via la mostra di Paola Marcello “Vita oltre il muro”, dedicata alla Palestina.

Nella saletta multimediale verrà proiettato il cortometraggio di Sara Maino “India tour”, che narra l’esperienza dei ragazzi di strada indiani in scena con lo spettacolo “Fantasia” attorno all’India, iniziativa che Officina del sorriso ha curato nel 2007.

In questa occasione Anita Edgar, la fondatrice dei Centri di aiuto El Shaddai Street Child Rescue di Goa, partner di Officina del sorriso nei progetti teatrali di solidarietà, racconterà la “sua” India illustrando le iniziative dell’organizzazione non governativa che opera in diversi contesti del continente, portando soccorso ai bambini e ai ragazzi di strada.

Officina del sorriso a EDUCA

Sabato 26 settembre dalle ore 12 alle ore 12.30, presso la Sala degli specchi della casa natale di Antonio Rosmini a Rovereto, verrà presentato il progetto Officina del sorriso in India e in Palestina nell’ambito di EDUCA, secondo incontro nazionale sull’educazione, ed in particolare nella sezione delle Buone prassi, esperienze educative positive presentate da diverse organizzazioni di tutta l’Italia.

Erica Vicenzi e Sara Maino illustreranno i passi di Officina del sorriso a partire dal 2006, anno di avvio del progetto, vi sarà spazio per la proiezione di un video documentario realizzato in India, mentre nei tre giorni della manifestazione saranno visibili alcune immagini scattate in Palestina dalla fotografa Paola Marcello durante il laboratorio da lei curato nell’ambito di Officina del sorriso.
La mostra si trova presso:   
Centro Pastorale Beata Giovanna 
Via Conciatori 6 – 38068 Rovereto TN
tel. 0464 421506

Un ringraziamento speciale all’associazione Mercurio per il ferreo sostegno alle iniziative di Officina del sorriso.

PROGRAMMA DI SABATO 26 SETTEMBRE
                                                                        

Data

Logo