Mostra di Officina del sorriso presso il castello di Drena

classe di teatro

castello di Drena (TN)
1-30 maggio 2014
orario di apertura del castello

Segnaliamo una esposizione fotografica sui progetti di volontariato artistico svolti in India dall’Officina del sorriso – Compagnia Teatro per Caso in collaborazione con Associazione Mercurio – a partire dal 2006.

Stiamo organizzando il prossimo progetto, a breve le novità…

RIFLESSIONI SUL PROGETTO 2009 IN INDIA

Il laboratorio creativo multidisciplinare, incentrato sull’esplorazione del tema "equilibrio", si è concluso.

Vi invitiamo a riguardare le immagini che anno accompagnato le narrazioni sul blog nell’ultimo mese, raccolte nell’album INDIA 2009, cliccando sulla foto:

e a rivedere i video, raccolti nell’album OFFICINA DEL SORRISO 2009.

Buona visione, i vostri commenti sono sempre graditi!
Sara

CONCLUSIONE DEL PROGETTO OFFICINA DEL SORRISO 2009 IN INDIA

  

Gran parte del gruppo e’ rientrata in Italia e Timira da qualche giorno e’ a Bombay. Solo io (Erica che scrive) e Sonia siamo ancora sul territorio per l’ultima settimana di lavoro. Ci sono i materiali da sistemare, workshops da finire, riunioni in cui si tirano le somme  etc etc etc.

 

Qualche parola sullo spettacolo di cui, dopo cinque giorni, ancora tutti parlano!!!.

  

 

Erano previste due repliche e due repliche sono state fatte con il pienone di pubblico in entrambie le rappresentazioni.  Nella prima ci sono stati grossi problemi di carattere tecnico. Per l’evento abbiamo noleggiato un service audio e luci con quattro postazioni di regia per coprire tutta l’esibizione itinerante dei ragazzi. Il giorno prima tutto il gruppo e’ rimasto a scuola fino alle dieci di sera per controllare il tutto come si deve e per risolvere eventuali problemi sul nascere. Tutto era a posto. Il giorno della rappresentazione, chissa’ perche’, il tecnico ha cambiato il lettore cd e questa mossa azzardata ha rappresentato l’inizio della fine!!!!! La musica andava a singhiozzo, pause di qualche secondo che a noi sembravano eterne, panico totale!!  Non nascondo che io e Sonia avevamo la bile in gola e, se non fosse stato per il senso di responsabilita’ che ci ha costretto a mantenere la concentrazione su tutto il resto, avremmo pestato il tecnico a sangue (alla faccia del Balance!!!!) con Anita Edgar dientro a darci una mano. Nonostante questo, i ragazzi se la sono cavata benissimo, sembravano attori di grande esperienza e sono andati avanti come se niente fosse successo!!   Inoltre, per fortuna nella sfortuna, la prima rappresentazione era rivolta ai bambini ospitati nei vari centri di El Shaddai che si sono mostrati davvero pazienti e comprensivi e noi abbiamo preso il tutto come una prova generale, visto che il giorno prima non c’era stato il tempo di farla!!!

 

La seconda replica e’ stato un successo! Pubblico delle grandi occasioni, presentazione in pompa magna, tutti concentrati al punto giusto, nessun problema di carattere tecnico ed ecco che lo spettacolo e’ filato liscio come tutti ci auguravamo. Tutti l’hanno trovato bello ed emozionante e noi siamo felici che i nostri piccoli grandi attori abbiano saputo ancora una volta far vibrare le corde dell’anima delle tante persone presenti nel pubblico.

  

 

Un party finale con cibo e musica ha concluso la serata! E dopo tanta tensione finalmente ci siamo potuti scatenare con i nostri piccoli amici nelle piu’ sfrenate danze di Bollywood!!!

NUMEROSE ALTRE FOTO DELLO SPETTACOLO FINALE SONO VISUALIZZABILI NELLA GALLERIA FOTOGRAFICA


 

 

PARADE ! PARATA !

  

19 novembre – Giornata mondiale della prevenzione sull’abuso dei bambini – info
Anche noi eravamo presenti a Panjim nella grandissima parata organizzata per questo evento. Noi e i nostri ragazzi, assieme a centinaia altri bambini e adulti provenienti da diverse scuole e centri di Goa.
Ci siamo preparati bene. Monocicli, trampoli, acrobati e bolle di sapone hanno aperto il corteo che ha attraversato la capitale di Goa per circa due chilometri, per giungere infine al parco dove si sono tenuti i discorsi ufficiali e tante altre performances. Un vortice di colori, costumi sgargianti, palloncini colorati e tanti, tanti bambini festanti hanno reso questa giornata indimenticabile.
La manifestazione è stata organizzata dalle organizzazioni Scan (stop child abuse now), Child Line ed El Shaddai che quotidianamente si occupano di minori vittime di abusi fisici e morali.
L’Officina del Sorriso è stata invitata a partecipare e noi abbiamo accolto l’invito con entusiasmo.
Nella galleria fotografica potrete vedere alcune immagini di questo importante evento.
  
Intanto i laboratori multidisciplinari continuano. Sono state organizzate delle uscite di lavoro con i ragazzi del video e della fotografia che sicuramente daranno nuovi spunti e nuovi stimoli ai nostri piccoli reporter, si stanno preparando le coreografie di danza e i quadri teatrali, mentre Gianni e Sonia sono in piena attività per quanto riguarda il momento dei monocicli e dell’acrobatica aerea.
L’evento finale è previsto per giovedì prossimo. Siamo entusiasti!!!!!!!